RAGOGNA

 

 

 

Nel corridoio delle Carte Geografiche che porta alla Cappella Sistina in Vaticano, la località Reunia compare già, in un documento risalente circa al 1100, come uno dei luoghi più importanti della zona. Questo a ricordare che Ragogna ha una storia ricca ed antica, che si può far risalire a uno dei versi di Venanzio Fortunato, datato 565. Il Castello è una delle quattro perle di cui Ragogna va fiera, assieme al Monte, al Fiume e al Lago, che fanno del nostro comune uno dei più suggestivi ed interessanti dal punto di vista sia storico che naturalistico.

ex Sindaco di Ragogna Mirco Daffarra